Amministrazione trasparente

 

Ai fini della piena accessibilità delle informazioni pubblicate è stata predisposta un'apposita sezione denominata "Amministrazione trasparente", al cui interno sono inseriti i dati, le informazioni e i documenti pubblicati ai sensi del Dlgs n.33 del 14.03.2013.

 

Programma triennale per la trasparenza e l'integrità

dell’ Istituto Tecnico Economico “RAETIA”

 

per gli anni 2014-2016

 

 

Approvato con deliberazione del Consiglio d'Istituto del 30 gennaio 2014 n. 2

 

 

 

INTRODUZIONE

 

 

l’ Istituto Tecnico Economico “Raetia” ha sede in Ortisei, Str. Rezia 295.

Nell’anno scolastico 2014/2015 presso l’istituto sono in servizio:

-          1 dirigente scolastico

-          34 insegnanti

-          5 personale amministrativo e tecnico

-          9 personale ausiliario

 

L’istituto autonomo è parte del sistema formativo della Provincia. È un ente pubblico con personalità giuridica e autonoma didattica, organizzativa, di ricerca, sviluppo e sperimentazione, nonché amministrativa e finanziaria.

La scuola dispone, per la propria amministrazione, delle risorse finanziarie riportate nella sezione dedicata.

La scuola è responsabile della definizione e realizzazione dell’offerta formativa.

Il dirigente scolastico è il legale rappresentante della scuola e il superiore del personale docente ed amministrativo. Esercita le proprie prerogative fatte salve le competenze degli organi collegiali.

Gli organi collegiali partecipano, nel rispetto delle disposizioni che ne definiscono competenza e composizione, all’organizzazione della scuola, garantendo l’efficacia dell’autonomia dell’istituzione scolastica.

I docenti sono responsabili della progettazione e della realizzazione del processo di insegnamento e di apprendimento.

Il responsabile amministrativo assume funzioni di coordinamento dei servizi di segreteria, di contabilità e dei servizi ausiliari, nel quadro dell’unità di conduzione affidato al dirigente scolastico.

Il personale della scuola, i genitori, gli studenti e le studentesse partecipano al processo di attuazione e sviluppo dell’autonomia nell’ambito delle rispettive responsabilità.

 

ORGANIGRAMMA

 

-          Dirigente scolastico

o        Collaboratori del Dirigente scolastico

o        Docenti funzione obiettivo

-          Consiglio di istituto

-          Personale amministrativo e ausiliario

-          Rappresentanti dei genitori

-          Rappresentanti degli studenti

-          Organo di garanzia

 

 

 

 

 

 

PROGRAMMA TRIENNALE

 

Ai sensi dell'art. 10 del Decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33 "Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni" ogni pubblica amministrazione (pertanto anche ogni scuola) deve predisporre il c.d. "Programma triennale per la trasparenza e l'integrità”. Con il presente Programma triennale per la trasparenza e l'integrità per gli anni 2014-2016 l’ Istituto Tecnico Economico “Raetia” definisce, fra l'altro, le iniziative per garantire un adeguato standard di trasparenza. Attraverso la pubblicazione del presente Programma nella pagina "Amministrazione trasparente" nel sito internet dell'Istituzione scolastica viene assicurata la diffusione di queste iniziative.

Qui di seguito vengono rappresentati in modo sommario l'organizzazione e le competenze dell' Istituto Tecnico Economico “Raetia”. L’ Istituto Tecnico Economico “Raetia” ha sede a 39046 Ortisei (BZ), Str. Rezia 295, ed è composta da un unico plesso. Nell'anno scolastico 2014/2015 sono attualmente in servizio: un dirigente, 34 insegnanti e 5 personale amministrativo. Per ilproprio funzionamentol'Istituzione scolastica dispone delle seguenti risorse finanziarie Bilancio di previsione – clicca qui

 

La scuola autonoma fa parte del Sistema d'istruzione e formazione della Provincia di Bolzano. Si tratta di un Ente pubblico con personalità giuridica e autonomia nei seguenti ambiti: didattica, organizzazione, ricerca, sviluppo e sperimentazione scolastica, amministrazione e finanze. L'Istituzione scolastica è responsabile per la progettazione e la messa in atto dell'offerta formativa.

Il dirigente scolastico è il rappresentante legale della scuola autonoma e il superiore del personale insegnante e amministrativo. Esercita le proprie prerogative (le competenze del dirigente scolastico sono pubblicare nella pagina “Amministrazione trasparente”, sezione "Organi di indirizzo politico-amministrativo") nel rispetto delle competenze degli organi collegiali.

Gli organi collegiali partecipano, nel rispetto delle disposizioni che ne definiscono competenza e composizione (le competenze degli organi collegiali sono pubblicate nella pagina “Amministrazione trasparente”, sezione “Organi di indirizzo politico-amministrativo”), all’organizzazione della scuola, garantendo l'efficacia dell'autonomia dell’ istituzione scolastica.

I docenti sono responsabili della progettazione e della realizzazione del processo di insegnamento e di apprendimento.

Il responsabile amministrativo assume funzioni di coordinamento dei servizi di segreteria, di contabilità e dei servizi ausiliari, nel quadro dell'unità di conduzione affidata al dirigente scolastico. Il personale della scuola, i genitori, gli studenti e le studentesse partecipano al processo di attuazione e sviluppo dell'autonomia nell'ambito delle rispettive responsabilità.

Il dirigente scolastico dell’ Istituto Tecnico Economico “Raetia” è stato nominato responsabile per la trasparenza con deliberazione del Consiglio d'Istituto del 09 gennaio 2014, n. 1.

 

1. Innovazioni essenziali

 

In questa sezione del programma per la trasparenza e l'integrità sono da mettere in evidenza le novità più importanti in relazione al Programma per la trasparenza dell'anno precedente.

Annotazioni: attualmente non è possibile inserire le novità essenziali trattandosi della prima pubblicazione del Programma per la trasparenza e integrità. Con l'approvazione del Programma per la trasparenza dell’anno 2015, si potranno inserire in questo campo le parti innovative rispetto a quello precedente.

 

2. Procedimento di elaborazione e adozione del Programma

 

Annotazione: come introduzione al presente punto 2 sono da pubblicare gli obiettivi strategici in materia di trasparenza posti dagli organi di vertice negli atti di indirizzo, nonché i collegamenti con il piano della performance.

Per quanto concerne i collegamenti con il piano della performance - come accennato anche nella traccia di tabella "Amministrazione trasparente" occorre attendere che vengano rese note le disposizioni relative all'attuazione del piano della performance presso le scuole. Riguardo agli obiettivi strategici: presso le scuole il Consiglio d'istituto può (in qualità di organo proponente) inserire alcuni obiettivi strategici relativi alla trasparenza in un apposito paragrafo della carta dei servizi o delle linee guida per l’erogazione dei servizi e pubblicarli nel Programma per la trasparenza.

 

I principi contenuti nella carta dei servizi dell’ Istituto Tecnico Economico “Raetia” prevedono che la trasparenza costituisce per l’ Istituto Tecnico Economico “Raetia” un obiettivo strategico centrale.

Riguardo all'iter di approvazione del Programma: il responsabile per la trasparenza dell’ Istituto Tecnico Economico “Raetia” ha elaborato, ai sensi delle disposizioni di cui all'decreto legislativo n. 33/2013 e della delibera della CIVIT n. 50/2013 "Linee guida per l’aggiornamento del Programma triennale per la trasparenza e l’integrità 2014-2016" - una bozza del Programma triennale per la trasparenza per gli anni 2014-2016

Per coinvolgere la comunità scolastica e gli altri portatori di interessi (c.d. stakeholder) nella stesura del Programma triennale per la trasparenza e l'integrità è stata pubblicata una prima bozza del suddetto Programma sulla pagina web dell'istituto scolastico con l'indicazione di inoltrare entro il 15 gennaio 2014 le eventuali proposte di modifica, di integrazione, di miglioramento o altri suggerimenti.

Entro i termini previsti non è pervenuta alcuna risposta o proposta da parte degli stakeholders.

Durante la seduta del 30 gennaio 2014 il Consiglio d'Istituto ha approvato con Delibera n. 2 il Programma triennale per la trasparenza e l'Integrità.

Negli anni 2015 e 2016 il responsabile per la trasparenza provvede ad aggiornare, annualmente entro novembre, il Programma per la trasparenza e l'integrità, e, nel successivo mese di dicembre a portare a conoscenza dei vari stakeholders, per mezzo di adeguate misure partecipative (pubblicazione nella pagina web, workshop, sondaggi, incontri ecc.), gli aggiornamenti apportati. In questo modo i vari portatori di interessi possono inoltrare le loro proposte di modifica, di integrazione o di miglioramento in tempo utile per sottoporle al Consiglio d'istituto per l'approvazione entro il 31 gennaio dell'anno di riferimento.

 

3. Iniziative di comunicazione della trasparenza

 

Il Programma triennale per la trasparenza e l’integrità indica una serie di iniziative volte a garantire un adeguato livello di trasparenza, la legalità e lo sviluppo della cultura dell’integrità. L’ Istituto Tecnico Economico “Raetia”ha previsto le seguenti iniziative:

§                     Sulla homepage dell'Istituzione scolastica viene messo in risalto da un punto di vista grafico il link della sezione "Amministrazione trasparente".

§                     Il giornalino della scuola “Orange juice” contiene l'indicazione che nella sezione "Amministrazione trasparente" sono pubblicate numerose informazioni e dati relativi al funzionamento della scuola.

§                     I genitori vengono informati durante le riunioni dei consigli di classe, che nella sezione "Amministrazione trasparente" della homepage dell’istituzione scolastica si trovano numerose informazioni sulla struttura, l'organizzazione e le attività della scuola.

§                     Nell'Ambito della giornata delle porte aperte, della festa della scuola, della fiera della formazione, di convegni (le cosiddette giornate della trasparenza) e conferenze la segreteria/il dirigente scolastico/un'insegnante della scuola incaricato:

a) darà indicazioni su come reperire le informazioni pubblicate nella sezione "Amministrazione trasparente" della homepage della scuola,

b) presenterà alcuni documenti fra quelli che si devono pubblicare obbligatoriamente (p. es. il Bilancio di previsione, il Programma per la trasparenza ecc.),

c) spiegherà oppure presenterà l’argomento trasparenza anche in forma grafica,

d) risponderà alle domande dei genitori interessati. Verrà inoltre data ai genitori la possibilità di fare proposte per la pubblicazione di ulteriori dati nella sezione "Amministrazione trasparente".

§                     Nella sezione "Altri contenuti" della pagina "Amministrazione trasparente" della homepage della scuola è prevista la possibilità per gli interessati di inoltrare proposte di pubblicazione di dati e informazioni ulteriori. A tale scopo è stato inserito nel campo "Altri contenuti" il seguente testo: "Eventuali proposte per la pubblicazione di ulteriori contenuti nella sezione "Amministrazione trasparente" possono essere inoltrate al seguente indirizzo E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

§                     Il personale dirigente, amministrativo e insegnante della scuola può partecipare alle iniziative di aggiornamento organizzate per i dipendenti dell'amministrazione provinciale dall'Ufficio Sviluppo personale della Provincia sui temi dell'etica e della legalità, nonché sull’applicazione del D. Lgs. 33/2013 in materia di trasparenza.

§                     Il Comando provinciale dei Carabinieri ha offerto agli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado, nonché alle scuole professionali una serie di incontri su diversi temi nell'ambito della "cultura alla legalità". Anche il nostro istituto parteciperà a qualche incontro e a qualche iniziativa.

§                     Al fine di individuare esempi utili e aree di miglioramento, l'Istituto Tecnico Economico “Raetia” verifica annualmente due/tre homepage di altre scuole scelte casualmente e confronta i contenuti pubblicati nella sezione "Amministrazione trasparente" delle altre scuole con i propri.

 

4. Processo di attuazione del programma.

 

Il dirigente scolastico è nominato responsabile per la trasparenza ed è responsabile per la pubblicazione e l’aggiornamento di tutti i dati per i quali vige l’obbligo di pubblicazione e di tutti gli “Altri contenuti” come da Programma per la trasparenza e l’integrità. Il referente per la trasparenza è individuato nella persona Peter Enrich dell' ITE “Raetia” che svolgerà le proprie mansioni in coordinamento con il responsabile per la trasparenza per la pubblicazione e aggiornamento del materiale nella pagina "Amministrazione trasparente" della homepage. Allo scopo di determinare la tempistica per l'aggiornamento dei dati si fa riferimento all'allegato 1 della delibera della CIVIT n. 50/2013. Il dirigente scolastico verifica e controlla in generale l'applicazione delle norme per la trasparenza e, in particolare, se i dati per i quali vige l’obbligo di pubblicazione sono stati pubblicati in modo completo, aggiornato e in formato riutilizzabile (c.d. formato aperto).

Per garantire l’efficacia dell’accesso civico, a livello scolastico viene stabilito il seguente procedimento:

a)       le/i cittadine/i vengono informati sull’accesso civico nella pagina “Amministrazione trasparente“del sito dell’istituzione scolastica, alla sezione “Altri contenuti“ in cui viene indicato anche a chi devono essere inoltrate le richieste di accesso civico (al dirigente quale responsabile per la trasparenza);

b)       il dirigente accoglie le richieste di accesso civico;

c)       successivamente vengono trasmessi al richiedente i dati per i quali vige l’obbligo di pubblicazione e pubblicati

d)        sulla homepage dell’istituzione scolastica;

e)       il dirigente, 20 giorni dopo il ricevimento della richiesta di accesso civico, verifica che la stessa sia stata evasa;

f)         Nel caso in cui i dati non fossero ancora stati pubblicati il dirigente provvede personalmente entro i successivi 10 giorni alla comunicazione al richiedente e alla pubblicazione dei dati, in modo tale che il procedimento si possa concludere nel termine di 30 giorni previsto dall’art. 5, comma 3 del D. Lgs. 33/2013.

Inoltre, sulla pagina „Amministrazione trasparente“ della homepage dell’istituzione scolastica verrà predisposto un web-counter (contatore di visitatori), in modo che sia possibile verificare quanti e quali dati siano stati visualizzati dalle/dai cittadine/i. Le informazioni che risultano di particolare interesse (i dati ai quali l’accesso è particolarmente frequente), ove possibile, verranno integrati con ulteriori dati e informazioni oppure completati.

 

5. Dati ulteriori

 

L’art. 1, comma 1 del D. Lgs 33/2013 definisce la trasparenza come accessibilità totale delle informazioni concernenti l'organizzazione e l'attività delle pubbliche amministrazioni. In base alla Delibera della CIVIT (oggi ANAC) n. 50/2013 questa definizione di trasparenza implica che le amministrazioni pubbliche non pubblichino sulle loro homepages solo i dati per i quali vige l’obbligo di pubblicazione in base alla relativa normativa, ma – a propria discrezionalità – anche una serie di ulteriori dati. Questi dati vanno definiti nella presente sezione del Programma per la trasparenza e l’integrità e successivamente inseriti nella pagina “Amministrazione trasparente “ alla sezione “Altri contenuti”.

L’ Istituto Tecnico Economico “Raetia” pubblicherà i seguenti dati aggiuntivi:

dati su: progetti didattici speciali (p.es. giornate dei progetti), eventuali tirocini presso ditte o aziende partner, sussidi didattici, valutazione esterna o interna, studi scientifici particolarmente interessanti, workshop, orario delle udienze, trasporto e servizio mensa per gli alunni.

 



Prossimi Eventi

There are currently no upcoming events.